Suggerimenti per tornare a correre dopo una pausa

Suggerimenti per tornare al lavoro dopo una pausa

Chiunque abbia avuto una piccola pausa dalla corsa, a causa di un infortunio, gravidanza, lavoro, circostanze personali, annullamento di una gara o semplicemente innamorarsi brevemente di uno sport, saprà che ricominciare è difficile.

Può essere facile sentirsi gonfio quando pensi a quanto eri veloce in passato, a quanto facilmente completavi questo ciclo o a come correvi una mezza maratona come se non fosse niente di speciale.

Ma ci sto provando perché costringo a ricominciare da capo. Anche se so che non è sempre così. Posso riprendermi da quasi nulla, riparare le mie debolezze, godermi il processo e diventare (si spera) un corridore più veloce e più forte.

Ho chiesto consiglio a IG a quelli di voi che sono tornati a correre dopo un po ‘per scoprire con cosa avete lottato di più e, soprattutto, quali suggerimenti potete condividere con coloro che sono tornati a correre;

br>

Smetti di confrontarti con te stesso

Anche se può essere utile sapere di aver già eseguito un certo ritmo, dovresti avere la certezza di poter tornare di nuovo lì. Può anche essere incredibilmente stancante confrontarti costantemente con dove sei stato prima. Molti corridori hanno suggerito di eliminare i vecchi PB dall’orologio o di disinstallare Strava dal telefono.

Sii paziente

All’inizio può essere molto difficile e molto umiliante quando inizi a correre di nuovo. È qui che potresti dover essere molto onesto con te stesso e ammettere dove sei veramente in termini di fitness (e non dove vorresti essere). Può volerci un po ‘di tempo prima che qualcosa faccia clic e probabilmente ci vorranno settimane di lancio coerente prima di “ottenerlo”. Ma la pazienza è fondamentale, seguila perché diventa più facile.

Tips for Coming Back to Running After a Break

Corri per divertimento

A volte mi sento come se bisogno di correre o che dovrei correre, quando finisco per correre per divertimento, per divertirmi e rilassarmi. È un hobby! È qualcosa che devo ricordare più spesso e so di non essere l’unico. Togliti l’orologio, esplora un nuovo percorso, scarica un nuovo podcast (prova questo episodio con Becs Gentry su Cook Eat Run) o ascolta una fantastica playlist e fatti notare e goditi i dintorni.

Sii coerente

Prova a correre un certo numero di giorni alla settimana o qualche chilometro alla settimana e cerca di rispettarlo. Va bene se sono due giorni alla settimana, o 2 miglia al giorno per 4 giorni o 20 miglia per 5 giorni. Qualunque sia il tuo aspetto, cerca di mantenerlo aumentando lentamente il tuo chilometraggio. La coerenza è ciò che crea forza, resistenza, velocità e resistenza. La coerenza è la chiave per l’allenamento in gara, indipendentemente dalla distanza che conti.

Concentrati sul tuo PERCHÉ

Il motivo per cui ho corso era nella memoria del mio amico Vic. È per questo motivo che torno più volte quando faccio fatica in una gara o mi preoccupo dell’allacciatura. Ricordando che per me, correre è molto più che esercizio fisico e medaglie per aiutarmi a far fronte al dolore e fornire uno sfogo alla mia ansia. Anche pensare a Vick durante una gara o un duro allenamento mi aiuta a scavare più a fondo.

Concentrati sul tuo perché quando le cose si fanno difficili, se ti ritrovi a mancare di motivazione o se trovi le cose mentalmente o fisicamente difficili.

Ignora il tuo ritmo

Tante persone hanno suggerito di lasciare l’orologio a casa o di tenere traccia del ritmo in modo da non preoccuparti troppo. Mi piace anche usare la strategia Corri / Cammina, quindi sembra che siano solo 4 minuti di corsa alla volta (e non è così sorprendente). Mi fa anche rallentare e ignorare il ritmo, poiché include pause di 1 minuto a piedi. La velocità tornerà e, sebbene mi piaccia introdurre raffiche di velocità utilizzando i miei tapis roulant Peloton all’aperto per una settimana, sono tutti basati sul tempo e sullo sforzo percepito, non sul ritmo.

Tips for Coming Back to Running After a Break

Pensa al tuo obiettivo finale

Qual è il tuo obiettivo finale di corsa e perché l’hai impostato? Dal 2015 avevo l’obiettivo di qualificarmi a Boston, ho corso la maratona di Chicago e ho fallito miseramente! e da allora ho fallito ancora altre due volte … ma sono riuscito a buttare giù 11 minuti della mia maratona in quegli anni. Questo GRANDE obiettivo mi aiuta a rimanere fedele a obiettivi più piccoli, sapendo che ogni allenamento alla fine mi porterà più vicino a quel BC.

Giorni difficili Giorni difficili e facili Facile

Non ignorare i giorni facili, forse dovrebbero essere più facili del passato. È tutto difficile quando ricomincia. Pertanto, è importante che ascolti il ​​tuo corpo e prenda le cose con calma quando è necessario.

Questa è la stessa filosofia che seguo con l’allenamento per la maratona, facendo i miei allenamenti di velocità e forza negli stessi giorni in modo da poter affrontare le mie giornate con facilità.

Raggiungi obiettivi più piccoli sulla strada per il tuo obiettivo più grande

Sì, l’obiettivo finale è importante, che si tratti di finire la tua prima maratona o di 5 km o di correre in BQ. Ma a volte quell’obiettivo può sembrare distante, quindi fissare obiettivi più piccoli come correre una certa distanza senza fermarsi, correre un certo chilometraggio o un certo numero di giorni alla settimana può aiutarti a raggiungere quell’obiettivo GRANDE. Forse riduce il ritmo del ritmo, aumenta la frequenza di ripetizione di 1 miglio o guadagna 10K / mezzo PB durante il viaggio verso un PB della maratona.

Il mio obiettivo attuale è correre 30 miglia in modo coerente per tutto luglio. Anche se questo non sarà molto per molti, ora sembra molto, quindi ho aumentato il mio chilometraggio ogni settimana nei mesi di maggio e giugno.

How to Get back to running after some time off

Crea una rete di supporto

Se torni a causa di un infortunio (o anche se non ne hai uno) e hai un fisioterapista di cui ti fidi, dovresti provare il massaggio sportivo se sono affari tuoi, ortopedico o osteopata. Tutto ciò di cui hai bisogno per rimanere in salute e senza infortuni mentre aumenti il ​​tuo chilometraggio. Ciò include anche supportare i non corridori, gestire amici per farti compagnia o spingerti di nuovo fuori dalla tua zona di comfort. Onestamente, la community di Instagram è stata il miglior supporto in assoluto per sostenermi durante le settimane in cui faticavo a correre, e ancora di più quando stavo guadagnando forza!

Usa il ritorno per lavorare sui tuoi punti deboli

Ti manca l’allenamento della forza? Hai dimenticato di trovare il tempo per fare stretching / riabilitazione? Sei colpevole di ignorare la tua guarigione? Tornare indietro ti dà l’opportunità di ricominciare da capo per incorporare queste parti chiave dell’apprendimento nella tua settimana. Man mano che aumenti il ​​tuo chilometraggio, c’è una reale possibilità di infortunio, quindi è ancora più importante concentrarti sulle aree di precedente debolezza per aiutarti a diventare un corridore più forte.

How to Get back to running after some time off

Trova un programma di allenamento o un allenatore

Se sei preoccupato di ricominciare a correre, potrebbe valere la pena contattare un allenatore o trovare un piano di allenamento come quello di Hal Higdon. Questo può essere particolarmente utile se hai grandi obiettivi di corsa, se hai bisogno che qualcun altro sia ritenuto responsabile o se hai sofferto di infortuni in passato e vuoi adottare un approccio olistico all’allenamento questa volta. Tuttavia, se segui questa strada, consiglio vivamente di essere il più onesto possibile con te stesso / il tuo allenatore su dove inizi … non ha senso allenarsi subito dopo aver superato il tuo attuale livello di forma fisica.